cari genitori

cari genitori delle nuove classi,

benvenuti nel mio Blog didattico. Vi scrivo per chiarire alcuni concetti e idee sull’uso della tecnologia che sono alla base del mio metodo di insegnamento dell’inglese. Come docente ma anche come genitrice comprendo le crescenti preoccupazioni nei confronti dell’uso che fanno gli adolescenti delle nuove tecnologie. Molti genitori pensano che i ragazzi usino Internet solo per i social network (Facebook, Twitter) o passino troppe ore a giocare ai videogame. Troppo spesso pesso ciò corrisponde al vero. Quindi perchè usarle anche a scuola? Perchè così gli studenti avranno l’opportunità di sviluppare quelle competenze (di cittadinanza digitale) che serviranno loro nella vita futura.

E’ importante che i ragazzi apprendano a “usare” le tecnologie che per loro sono come per noi la penna (Internet, smartphones, social networks, apps)  nel modo corretto per selezionare i contenuti rilevanti, scartare le informazioni scorrette o disoneste, organizzare i dati in modo personalizzato per poi manipolarli e crearne di nuovi, mettendo in gioco la loro creatività. E’ la creatività l’elemento spesso mancante nel nostro sistema scolastico sebbene sia il fattore, la capacità cognitiva che farà la differenza nel futuro lavorativo. Qui potete vedere il lavoro che porto avanti da anni con i miei studenti. E’ importante collaborare insieme e condividere il lavoro dei propri figli perchè per loro è molto importante dare visibilità a quanto fatto. Le nuove tecnologie permettono tutto questo. Permettono altresì un lavoro più personalizzato nel rispetto dello stile e tempi di apprendimento di ogni singolo ragazzo.

La sicurezza è di primaria importanza nelle mie classi. La piattaforma che uso Schoology è stata creata per uso didattico ed è dedicata alle scuole (pertanto chiusa e non aperta a tutti) quindi i ragazzi si troveranno a contatto soltanto con i loro compagni di scuola, favorendo lo scambio di idee e la creazione di nuove amicizie ma sempre monitorati dalla docente. Cognomi e numeri di telefono non verranno mai rivelati e scambiati così come i dati personali, nel rispetto delle norme della privacy. Nel presente Blog (protetto da Spam) seleziono materiale adatto sia linguisticamente che come contenuti a quanto viene trattato in classe ma vorrei dedicarmi anche ad insegnare ai ragazzi come “discernere” tra ciò che è culturalmente rilevante ed accettabile da quanto invece non lo è, sviluppando in loro quel senso critico che è alla base delle scelte e vita futura (accademica e lavorativa). Soltanto guidati e comprendendo a fondo  i pericoli della “rete” ci si può difendere.

In sintesi, l’uso delle nuove tecnologie è finalizzato a rendere le ore di lezione più interattive, creative e divertenti. “Learning can be fun!” Ringraziandovi per la fiducia e il supporto concludo con un video che sintetizza un po’ la filosofia didattica che mi ispira quotidianamente.

Ringraziando per l’attenzione porgo i miei migliori saluti e speranza in una fruttuosa collaborazione. Ogni commento è più che gradito

prof. Laura Cimetta

 

5 thoughts on “cari genitori

  1. Well done, Teacher!
    Grazie per il suo lodevole impegno nel caratterizzare il percorso didattico dei nostri figli con la passione, l’energia e la creatività che traspare dalle sue parole.
    #learning_can_be_fun

  2. Thanks a lot,teacher!Sto apprezzando moltissimo il suo modo di far lavorare i ragazzi e di farli anche riflettere.Grazie

  3. Condivido e sostengo la sua didattica! La motivazione di chiara verso il suo insegnamento è elevata e questo è sicuramente di buon auspicio (almeno me lo auguro!) per centrare l’obiettivo della propria crescita culturale ma anche personale (es. senso critico, ecc). Piacerebbe anche a me frequentare questo corso… :):):)
    Grazie, infine, per la gradita possibilità offerta a noi genitori di esprimere il nostro pensiero!

  4. Grande! Mi commuove l’entusiasmo, l’obbiettivo di cercare di sviluppare nei nostri ragazzi il loro senso critico, la loro creatività affinché possano crescere ed affrontare il futuro essendo persone preparate e consapevoli, è un obbiettivo ammirevole per un insegnante. Tutto il mio sostegno affinché questo possa realizzarsi. Grazie per l’ impegno e per tutte le iniziative che motivano e stimolano gli studenti.

Comments are closed.