TEMPO DI BILANCI

Un altro anno scolastico sta per finire. Prevale la stanchezza, il desiderio di scappare lontano dalle solite scartoffie da compilare, le medie su cui riflettere visto che il registro elettronico produce un numero che non è mai preciso e impone seria e attenta considerazione di tutti gli altri elementi di valutazione – partecipazione, progresso, costanza, presenza, rispetto tempi consegna, collaborazione etc etc. Come ogni anno tutto alla fine sembra confuso e sembra di aver fatto meno di quanto ci si fosse prefissi. Così, conclusa la correzione degli ultimi test e analizzati i feedback con i Google Form – fantastica la modalità ” mostra riassunto” con tutti i pie charts e i grafici già pronti!! – dei cui risultati sono davvero felice, ho assolutamente bisogno di RICORDARE tutte le cose belle che abbiamo fatto insieme, cari ragazzi miei. Non avendo quinte non ci saranno cene, né addii ma un grande ARRIVEDERCI!!

Voglio postare qui alcune produzioni creative degli studenti – dovrei dire studentesse essendo più ragazze al liceo linguistico! – di cui vado particolarmente orgogliosa. Ovviamente, se sono qui condivisibili, significa che sono digitali, e nonostante tutte le difficoltà quotidiane che abbiamo incontrato, questo è quello che resta e che voglio ricordare e condividere!  Ecco alcuni video creati per il PBL Project Based Learning on the Human Rights o UDA sui Diritti Umani.

The Importance of Freedom of the Press di Adele e Chiara (3M) ispirato alla storia dei film e libro “Sostiene Pereira”, romanzo di Antonio Tabucchi (1994) e film di Roberto Faenza (1995). 

Freedom of Expression di Chiara, Francesca, Giorgia e Valeria (4F)

e il loro bellissimo video sui Diritti Umani in italiano 

Playing or Fighting sui Bambini soldato a cura di Fabiola e Shade, (4F) realizzato con smartphones. 

Una UTELLSTORY The Running child from Daka realizzato da Giada e Martina (4F) usando la voce della sorellina :)

Un Piktochart di Ana Vitoria (4F)

La mia primina M ha invece realizzato un Padlet con le loro poesie dopo avere visto il documentario The Plastic bag. Hanno scelto un oggetto e sono diventati quell’oggetto usano i 5 sensi.   

La seconda ha fatto invece un Padlet sull’Irlanda e ha presentato i vari argomenti in classe anche usando Emaze.

Sono tante altre le attività quotidiane che abbiamo svolto con video, musica, scrittura creativa e sto dimenticando molto ma tutte sono un piccolo passo verso una scuola dove c’è spazio per la collaborazione, la condivisione e la creatività.

Anche quest’anno abbiamo:

  • usato un learning management system (LMS): Schoologyambiente di apprendimento protetto e sicuro dove avete interagito tra voi e me. Tra alti e bassi, delusioni e momenti di esaltazione, abbiamo condiviso video bellissimi e sopratutto i ragazzi di prima e seconda hanno postato commenti davvero intensi e bellissimi :). Ringrazio – e premierò!! – chi si è sempre speso con generosità.
  • scritto commenti sul Blog; lo so che è time consuming per me, creare i post e leggere tutti i commenti, ma essendo comunicazione “reale”, non c’è nulla di più interessante da leggere per una profe penso che ne valga ancora la pena.
  • creato “digital objects” come quelli sopra scelti tra tanti.  E potrete riguardarli e condividerli in ogni momento e con chi desiderate, questo è la grandezza dei lavori digitali! Forse ora non vi interessa nulla, desiderate soltanto delle meritate vacanze ma tra un po’ vi farà piacere riguardare i vostri achievements!
  • dato feedback immediato sottoforma di quiz o questionari, sondaggi usando SocrativeKahoot (smart student response system): Ci siamo divertiti davvero tanto specie quando a preparere i quiz siete stati voi ragazzi!
  • a creare presentazioni usando Prezi e Emaze anche sui personaggi che sono i vostri Heroes e io ho imparato tante cose nuove mentre voi sembravate di volta in volta più disinvolti!
  • infine abbiamo usato GoogleDocs e forms. per inoltrare writings e fare gli ultimi questionari di feedback. Vi ringrazio di cuore dei risultati che mi hanno promossa a pieni voti :) 

Last but not least, sul piano professionale e personale, mi ritengo  soddisfatta. Ho seguito due corsi MOOC ( massive Online Open Course) della European Schoonet Academy davvero interessantissimi e che mi hanno permesso di conoscere connected teachers di tutto il mondo.
ESA 21 century competence skillsESA CREATIVE USE OF TABLETS

Ho partecipato al Convegno Nazionale sulla Flipped Classroom a Roma come relatrice e ringrazio l’associazione FlipNet e Maurizio Maglioni. Sono poi stata con alcune mie girls di seconda, terza e quarta  al Digital Day di Udine sempre a condividere quello che avviene in classe. IMG_2633

Gli anni passano e la stanchezza oggi è tanta ma concludo questo anno scolastico soddisfatta e pronta per tante letture estive e super passeggiate con la mia Dream! Bye!

cimy

 

 

 

 

1M: climate change

Hi! After having learnt in class the new vocabulary about the climate and the environment I would like to share with you a lovely video that reminds us of the BEAUTY of our planet Earth we need to preserve.

The next is a very interesting video from Ted, a nonprofit devoted to Ideas Worth Spreading that started out in 1984 as a conference bringing together people from three worlds: Technology, Entertainment, Design. The video by Mike Biddle is about recycling plastic not electrical waste but it’s pretty interesting and it well introduces the idea and goal of our module & project. ( NB: You can activate the subtitles in Italian or English by clicking on the ∇)

  • Take down some notes: Have you learnt anything new or anything you hadn’t thought about before?

Now let’s listen to the funny video by Jack Johnson THE 3 RS which is right about the topic of recycling. Did you know this song?

I took the next photos while I lived in Ireland but I’m sure you can find similar depressing sights also here in Italy or in Pordenone. I really hope they will make you think over the  importance of cooperating to preserve our environment, to reduce pollution & make our planet a better place. It’s not that difficult if you spread the word as regards the utmost significance of recycling not only paper, glass & plastic but also all electrical appliances. It’s your right to have a better future  and to say NO to this shame.

HOUSEHOLD APPLIANCES DUMPED at the side of the road.

HOUSEHOLD APPLIANCES DUMPED at the side of the road.

A fridge stranded on Howth beach. What a shameful sight!

A fridge stranded on Howth beach. What a shameful sight!

To end up my post I would like to share with you two stunning photography websites by Chris Jordan. The first is called Intolerable Beauty: Portraits of American Mass Consumption & left me speechless. Each image portrays a specific quantity of some kind of waste such as e-waste, mobile phones, cigarette butts, cell phone chargers, circuit boards, bullet casings, diodes, glass you name it!: VISUALIZING MERE NUMBERS MAKE THOSE REALITIES SOOOOO DAMN REAL! It thus makes us realize how important it is to preserve our environment!

The second website depicts images of MASS CONSUMPTION like the  one million plastic cups, the number used on airline flights in the US every six hours or the 106,000aluminum cans, the number used in the US every thirty seconds or 400,000 plastic bottle caps, equal to the average number of plastic bottles consumed in the United States every minute. Choose the photo on the right, click and then ZOOM in the image. It’s just amazing!!

USEFULE RESOURCES TO READ AND REFLECT UPON:

Last but not least there’s a MOVIE DISRUPTION that lasts 52 m’ and I really recommend watching it. If you click on CC you can put the subtitles in Italian. Here’s the link to the page or below here is embedded.

“DISRUPTION” – a film by KELLY NYKS & JARED P. SCOTT from Disruption on Vimeo.

TASK: Hoping you have found this post of some help and interest LEAVE YOUR PERSONAL COMMENT BELOW.

cimy